Provincia di Ravenna►: una vasta raccolta di itinerari per le tue vacanze offerte dai nostri operatori turistici. Siti archeologici, natura, musei, borghi, monumenti, Hotel, Bed and Breakfast, Ristoranti, Agriturismi, Tipicitā e tanto altro.

Da Visitare: Arte, Storia, Cultura nella Provincia di Ravenna

Ravenna Capitale del Mosaico

Mosaici di Ravenna

Ravenna č un prezioso scrigno d’arte,di storia e di cultura che fu per ben tre volte capitale:dell’Impero Romano d’Occidente,di Teodorico re dei goti e dell’Impero di Bisanzio in Europa. Nelle sue basiliche e nei battisteri si

.....Segue >>

I tre colli di Brisighella

I tre colli di Brisighella

L’antico borgo medioevale e termale di Brisighella sorge nella rigogliosa valle del Lamone,ai piedi di tre pinnacoli rocciosi sui quali si ergono gli edifici simbolo della cittadina. Sulle colline che la circondano crescono rigogliosi gli olivi,

.....Segue >>

Casola Valsenio: il paese delle erbe e dei frutti dimenticati

Casola Valsenio: il paese delle erbe e dei frutti dimenticati

Casola Valsenio č un suggestivo borgo dell’alta valle del Senio, al confine con quella parte della provincia di Firenze che sconfina sul versante adriatico dell’Appennino. La vocazione di questo borgo č in quelle erbe officinali che giā a

.....Segue >>

Il sale dolce di Cervia

Il sale dolce di Cervia

Cervia cura gelosamente le sue antiche saline, dalle quali si estrae un sale definito dolce perché privo di quel retrogusto amarognolo caratteristico degli altri Sali. Il vasto complesso delle saline č attraversato da circa cinquanta chilometri di can

.....Segue >>

Le ceramiche di Faenza

Le ceramiche di Faenza

Faenza č la ceramica. E la ceramica č Faenza. Un binomio inossidabile che ha reso la cittadina romagnola famosa grazie al bel Museo internazionale delle ceramiche fondato nel 1908 da Gaetano Ballardini, che riunisce su una superficie di quasi diecimil

.....Segue >>

Emozioni mirabolanti in riva all'Adriatico: Mirabilandia

Mirabilandia

Mirabilandia, il pių grande parco divertimenti italiano, č solitamente aperto da aprile fino al giorno di Halloween. Tante le attrazioni per tutte le etā, da quelle dedicate a chiama emozioni forti fino a quelle consigliate ai bambini pių piccoli e a

.....Segue >>

Le campane di Russi

Le campane di Russi

Sono due i musei insoliti e vivace centro agricolo- industriale di Russi. Nel centro storico si visita il museo di arte campanaria, una delle pių singolari collezioni di campane formata da oltre 40 esemplari, alcuni dei quali di raro pregio. Percorren

.....Segue >>

Pieve di Santo Stefano in Tegurio (Russi)

Pieve di Santo Stefano in Tegurio

In localitā Godo, a cinque chilometri da Russi verso Ravenna, sorge la Pieve di Santo Stefano circondata dalla campagna. Malgrado le radicali manomissioni operate a partire dal XVII secolo e le gravi lesioni del secondo conflitto mondiale, ha mantenuto un

.....Segue >>

Museo del Senio (Alfonsine)

Museo del Senio Alfonsine

E‘ un' istituzione moderna che deriva la propria vocazione da un rilevante evento militare avvenuto alla fine della II Guerra Mondiale, decisivo per le sorti della Campagna d'Italia ma ancor pių per i Comuni allineati lungo il corso del fiume Senio, cioč

.....Segue >>

Pieve San Giovanni Battista (Brisighella)

Brisighella Pieve San Giovanni Battista (Pieve Tho)

Pieve di San Giovanni in Ottavo (Pieve Tho): la pių antica pieve della vallala (X sec.). detta in Ottavo perche all'ottavo miglio della Via Faentina, č uno dei pių importanti siti presenti sul territorio, e in passato per molto tempo č stato il punto di r

.....Segue >>

La Rocca di Brisighella

 Rocca di Brisighella

Sorge su uno dei tre pinnacoli gessosi che dominano il borgo. Fu costruita nel sec XIV dalla famiglia Manfredi di Faenza. Ristrutturata nella seconda metā del 1400, č formata da un poderoso mastio cilindrico, da una torre pių bassa e da una cinta muraria

.....Segue >>

La Torre dell'Orologio (Brisighella)

Brisighella La Torre dell'Orologio

Documentata come fortilizio fin dal XIII secolo, la "Signora del tempo' fu parzialmente ricostruita nel Cinquecento e di nuovo - questa volta completamente - nel 1850. Perdurando poi l'antica funzione di orologio civico, č stato naturale oggi adibirla ad

.....Segue >>

Il museo di Scienze Naturali (Faenza)

Faenza museo di Scienze Naturali

Il Museo Civico di Scienze Naturali di Faenza nasce formalmente l'8 ottobre 1980, giorno in cui la ricca collezione ornitologica ed entomologica del geometra faentino Domenico Malmerendi diviene a tutti gli effetti proprietā pubblica, pochi mesi dopo la s

.....Segue >>

La chiesa della Commenda (Faenza)

Faenza La chiesa della Commenda

La chiesa della Commenda, dedicata a Santa Maria Maddalena, ha avuto fin dai primi tempi funzioni di ospizio per pellegrini diretti in Terra Santa. Il primo documento sicuro, che risale al 1137, la classifica come "Hospitale Sancti Sepulchri" Nel 1301 un

.....Segue >>

Torre Oriolo (Faenza)

FaenzaTorre Oriolo

La rocca č stata oggetto di recenti restauri che hanno evidenziato la bellezza del paramento murario quattrocentesco, in mattoni nudi con un bel cordolo marcapiano in "spungone". L'attuale costruzione risale al 1476, anno di ristrutturazione del fortilizi

.....Segue >>

Piazza del Popolo (Faenza)

Faenza Piazza del Popolo

Punto pių importante e significativo della cittā nonchč sede del potere politico-amministrativo per il suo alto significato simbolico La Piazza ha origini antichissime anche se ha iniziato ad assumere la fisionomia che tutt'oggi la caratterizza nel XV se

.....Segue >>

Museo Civico Luigi Varoli (Cotignola)

Museo Civico Luigi Varoli

Il Museo Civico Luigi Varoli č un museo dislocato in pių sedi comprese tra Palazzo Sforza, Casa Varoli e Casa Magnani. La tipologia delle collezioni, nata e costruitasi intorno alla donazione Varoli, che costituisce il cuore pulsante delle raccolte, abbra

.....Segue >>

Chiesa di San Francesco (Cotignola)

Chiesa di San Francesco

La chiesa conventuale di S. Francesco, in stile gotico-romano, fu edificata nel decennio 1484-1494 grazie alla bolla di autorizzazione concessa da Papa Sisto IV il 6 giugno 1484 e consacrata nel 1495. Nella chiesa č conservato il corpo incorrotto del B

.....Segue >>

Tourna Su

Lingua

Italian English French German Holland Russian

Da Visitare

Social

Cerca